SALUTE MONDIALE E COALIZIONE DELLA VITA

AfrikaansArabicChinese (Simplified)CzechEnglishEsperantoFrenchGalicianGermanGreekHindiItalianJapaneseNorwegianPolishPortugueseRomanianRussianSpanishSwedish

Lo specialista ecuadoriano Dr richiede alle autorità di riconoscere e applicare la Dichiarazione di Helsinki

La Dichiarazione di Helsinki sono i principi etici per la ricerca medica sugli esseri umani concordati e adottati nel 1964 dalla World Medical Association, che ha 114 paesi come membri. Questa dichiarazione dice nel paragrafo 37 quanto segue:

Interventi non provati nella pratica clinica

37. Quando non esistono interventi comprovati nella cura di un paziente o altri interventi noti si sono dimostrati inefficaci, il medico, previa consultazione di un esperto, con il consenso informato del paziente o di un rappresentante legale autorizzato, può essere autorizzato a utilizzare interventi che dimostrato, se, a suo avviso, questo dà qualche speranza di salvare vite, ripristinare la salute o alleviare la sofferenza. Tali interventi dovrebbero essere ulteriormente studiati per valutare la loro sicurezza ed efficacia. In tutti i casi, queste nuove informazioni devono essere registrate e, se del caso, messe a disposizione del pubblico.

Dichiarazione WMA di Helsinki - Principi etici per la ricerca medica umana